Storia, arte
e leggenda

Palazzetto Gritti (oggi Palazzina Riva) è un’opera d’arte architettonica che cattura l’essenza del Rinascimento veneziano.

Storia, arte e leggenda

Palazzetto Gritti (oggi Palazzina Riva) è un’opera d’arte architettonica che cattura l’essenza del Rinascimento veneziano.
disegno antico di Palazzina Riva a Venezia

Le sue linee pulite e la maestosa pietra d’Istria si fondono in una sobria grandiosità. Gli interni ricercati ed essenziali, in uno stile veneziano discreto ed elegante, si affacciano sul Canal Grande con una splendida trifora con poggiolo e monofore laterali al piano nobile. Lo stemma sulla facciata, appartenente a una delle famiglie più illustri di Venezia, la Famiglia Gritti, conferisce a questo edificio un’atmosfera ancora più affascinante.

 

Si dice, infatti, che il nobile Doge Andrea Gritti, proprietario anche del palazzo accanto, avesse donato il Palazzetto a una sua domestica, in cambio del silenzio riguardo la paternità del figlio che portava in grembo. Un racconto intrigante che aggiunge un tocco di mistero a questo gioiello architettonico.

facciata esterna di Palazzina Riva Venezia
Palazzetto Gritti è una finestra aperta sulla storia di Venezia, un luogo dall’eleganza senza tempo, dove il passato si fonde con il presente in un’esperienza unica.

La tradizione incontra il design

Gli elementi distintivi dello stemma araldico della Famiglia Gritti rivivono in un pittogramma dalle linee essenziali e moderne. 

stemma di pietra con forme geometriche

Entra a Palazzo!

Torna in alto